PAPERBLOG

mercoledì 14 marzo 2018

Lavorare come istruttore sportivo nel campo dell’animazione turistica

Il settore dell'animazione turistica offre ampie possibilità di lavoro ad un diverso numero di figure professionali, tra queste una delle più richieste è quella dell’istruttore sportivo e maestri di ballo che si occupa della gestione in ambito sportivo di corsi e attività motorie, mentre per quanto concerne il ballo, ovviamente il maestro ( o istruttore di ballo) propone corsi collettivi dei balli più in voga agli ospiti delle strutture turistiche in vacanza. A differenza degli animatori sportivi che in sostanza propongono e gestiscono tornei sportivi ( calcio, calcetto, ecc.) e tornei sedentari ( carte,freccette,bocce ecc.) e per i quelli non è fondamentale possedere brevetti in quanto trattasi di sport a livello ludico e mai agonistico, per gli istruttori presenti nelle equipe di animazione il discorso è differente. Innanzitutto è utile ricordare che parlando in linea generale il compito principale di un istruttore sportivo o di ballo è la programmazione e la gestione di corsi e allenamenti nei riguardi di più persone o singoli individui, allo scopo di migliorare la forma fisica di una persona comune o come nel caso di un atleta, contribuire al mantenimento di essa, ai fini sportivi. Per svolgere questo lavoro è necessario possedere una laurea in Scienze Motorie o diploma riconosciuto dalla Federazione sportiva di appartenenza dopo il quale un istruttore sportivo o di ballo, dovrà aggiornarsi periodicamente frequentando dei corsi di aggiornamento, necessari a reperire tutte le nozioni sulle tecniche di ultima generazione. In pratica istruttore sportivo o di ballo nell’ animazione turistica, è un vero e proprio istruttore professionale e competente e requisito fondamentale , dovrà essere solare, simpatico e coinvolgente, in grado di far appassionare o comunque avvicinare, il cliente in vacanza ad una disciplina sportiva o a lezioni collettive di ballo. In altri termini il compito degli istruttori in ambito animazione è quello di coinvolgere ogni ospite e fargli muovere i primi passi verso la disciplina proposta. Le attività sportive in genere, sono suddivise per fasce d’età in modo da prevedere la partecipazione del maggior numero di vacanzieri. Quella dell’istruttore sportivo è dunque una figura professionale molto ricercata dalle organizzazioni che operano nel settore dell’animazione turistica, sono ricercati tutti i ruoli si va infatti da: istruttori di ballo latinoamericani e di gruppo istruttori di tennis istruttori di canoa istruttori di aerobica/fitness istruttori di zumba istruttori di calcio istruttori di pilates istruttori di vela e windsurf istruttori di acquagym istruttori sub/diving istruttori di tiro con l’arco ma non si disdegnano a volte, anche istruttori di karate e judo Oggi per chi vuole intraprendere la professione di istruttore sportivo e vuole fare un’esperienza diversa può farla inserendosi in uno staff di Animazione, il periodo di lavoro si estende a tutto l'anno estate o inverno in Italia o all’estero chi decide di svolgere con continuità questa professione ha un ampio ventaglio di opportunità. Lavorare come istruttore sportivo nel settore dell’animazione turistica permette a coloro che ne hanno voglia e desiderio, di vivere e viaggiare lavorando, spostarsi da un paese all’altro facendo nuove esperienze e al tempo stesso guadagnando. Le offerte di lavoro in questo settore ormai non sono limitate ai quattro mesi estivi, ma si possono sviluppare su tutto l’arco dell’anno. I requisiti oltre ovvaimente ai titoli professionali adeguati sono: voglia di divertirsi e di divertire, spirito di aggregazione, educazione, voglia di lavorare dedicando la stagione al villaggio, desiderio di uscire dalla routine del quotidiano e voglia di fare nuove amicizie In genere è richiesta una età compresa tra i 18 e i 37 anni, disponibilità a lavorare fuori casa dai 2 ai 4 mesi, in Italia e 6 mesi per l'estero, spiccate capacità relazionali, carattere socievole e capacità di lavorare in gruppo, spirito di adattamento. C’è anche da tener presente che svolgendo il ruolo di istruttore sportivo in una equipe di animazione inoltre, si accresce anche il bagaglio di esperienza e soprattutto di competenze infatti, anche se all’interno di un team di animazione ognuno ricopre un suo ruolo specifico, in generale un buon animatore deve saper fare un po’ di tutto e anche l’istruttore sportivo è chiamato a dare il suo contributo magari ricoprendo il ruolo di istruttore di giorno e simpatico attore di sera prendendo parte alle serate proposte dalla sua equipe. Ecco perché, questo tipo di esperienza lavorativa, va considerata come un’occasione utile per guadagnare qualche soldo ma soprattutto, va inteso come un mezzo, un trampolino di lancio, utile per poter instaurare dei rapporti diretti con le strutture turistiche. Ci sono diversi modi per cominciare a lavorare come animatori turistici e con una buona dose di ottimismo ed entusiasmo, la maggior parte dei giovani, riescono quasi sempre a fare un’esperienza del genere. Se si vuole lavorare come istruttore nel settore dell’ animazione,in questo caso una risorsa utile è Animandia, vienbici a trovare website: http://www.Animandia.it
.

Nessun commento: